Lezioni open di Release Technique
Corso principianti con Ariella Vidach
Contemporary Ballet with Elena Molon
Contemporary Ballet Spring 2018
Release Technique con Ariella Vidach – marzo/giugno 2018
(Italiano) Plutone di Elisabetta Consonni

Sorry, this entry is only available in Italian.

(Italiano) Festival del Silenzio

Sorry, this entry is only available in Italian.

Programma NAO / 2016 – mercoledì 30 novembre

Mercoledì 30 novembre

H 21.00 c/o DiD Studio Fabbrica del Vapore

gambettola-malacco

 

Danila Gambettola, Serena Malacco, Luana Bruno e Antonella Fittipaldi

Shhh_Nobody Speak  

Performance/ danza contemporanea 15’

Il lavoro nasce dalla necessità di scoprire ed esplorare codici gestuali appartenenti a corpi non educati alla danza. L’indagine ha avuto origine nel territorio urbano: è stato chiesto ai passanti di rispondere ad alcune domande, evitando l’utilizzo della voce ed usufruendo soltanto del proprio corpo. I gesti raccolti all’esterno riprendono vita nell’atto performativo grazie alla loro esibizione e trasformazione. Si sviluppa così un linguaggio comune costituito da segni che si manifestano ed evolvono in un paesaggio evocato e condiviso.

 

H 21.30

fattoria_vittadini_02_odio_ph_manuel_cafini

 

Fattoria Vittadini – ODIO (estratti), coreografia di Daniel Abreu per e con Fattoria Vittadini

danza contemporanea  20’

coreografia – Daniel Abreu per e con Fattoria Vittadini

danzatori – Chiara Ameglio, Noemi Bresciani, Vilma Trevisan

light designer – Irene Cantero

direttore tecnico – Giulia Pastore

durata 20’

Risultato della collaborazione tra il coreografo Daniel Abreu e Fattoria Vittadini, Odio è la nuova produzione del collettivo milanese. Tre interpreti femminili raccontano la forza primigenia dell’odio e si coinvolgono con un impulso distruttivo in cui emerge l’idea di strumentalizzare l’altro da sé.

Programma NAO / 2016 – venerdì 26 novembre

Venerdì 26 novembre c/o DiD Studio- Fabbrica del Vapore

erika_schipa_01

 

H 21.00 Erika Schipa – Space In

Performance –  20’

Coreografia e interpretazione: Erika Schipa

Un lavoro sulla possibilità che ha un corpo danzante modificare nell’occhio di chi guarda l’architettura del luogo che lo accoglie.

Space In nasce di pari passo alla stesura della tesi di master, sulle relazioni tra i corpi e le architetture e dalle residenze all’Espace Vanderborght e nei locali di Charleroi Danse di Molenbeek viene inoltre presentato sotto forma di ‘germe’ per l’esposizione Connected alla Central Eléctrique, center for contemporary art di Bruxelles.

 

H 21.30 c/o DiD Studio – Fabbrica del Vapore

_mg_0535-web

 

Silvia Costa – A Sangue Freddo 25’

Performance / Installazione

creazione Silvia Costa

con Silvia Costa e Laura Pante

suono Lorenzo Tomio

e la collaborazione di  Silvia Boschiero

durata 25 min

co-produzione Uovo Performing Arts

 

A Sangue Freddo trae la sua origine da una serie di immagini realizzate per un progetto fotografico di Silvia Costa e Silvia Boschiero, come una sorta di appendice temporale, nel quale il corpo immortalato si fa materia di studio di un processo di disgregazione degli strati.

 

H 22.15 c/o DiD Studio – Fabbrica del Vapore

silvia_costa_alla_traccia_2

 

Silvia Costa – Alla Traccia

lode a ciò che è stato rimosso

Performance / Installazione

un progetto di Silvia Costa e Silvia Boschiero

con Laura Pante e Silvia Costa

suoni di Beatrice Goldoni

realizzazione dei costumi Laura Dondoli

durata 20’

Alla traccia è il nuovissimo lavoro della regista e performer veneta, che sarà presentato per la prima a Milano in forma di studio. L’artista prosegue l’indagine iniziata in A Sangue freddo attraverso una pratica di ricerca che dalla creazione di una composizione statica e bidimensionale, l’immagine fotografica, si sviluppa nella dinamica di un gesto, nella tridimensionalità del corpo, nel tempo della scena.

 

Programma NAO / 2016 – giovedì 25 novembre

Giovedì 25 novembre

h 19.30  Opening

Spazio Area Ricerca Progressiva c/o Fabbrica del Vapore

salvo_lombardo_ph_carolina-farina-2

 

B-SIDE

percorso visivo e sonoro a cura di Isabella Gaffè e Salvo Lombardo

performance Salvo Lombardo

documentazione e montaggio video Isabella Gaffè

elaborazione sonora Fabrizio Alviti

supervisione allestimento Carolina Farina

anno 2016

B-Side è un trittico di documenti visivi e sonori che ripercorre parte di un processo di archiviazione di gesti “non straordinari” di passanti occasionali nello spazio pubblico.

 

H 21.00  DiD Studio c/o Fabbrica del Vapore

pireddu-2

 

Pietro Pireddu / Company Blu – LÜ

Performance/danza contemporanea 40’

di e con Pietro Pireddu

musiche Linda Varagnolo

fotografia Serena Giardiello

produzione Company Blu con il sostegno MiBACT e Regione Toscana.

Azione sperimentale sulla natura dell’impermanenza. LÜ, tradotto letteralmente dal tibetano, significa “ciò che ci lasciamo alle spalle”. Parola con cui i tibetani identificano il corpo, spazio di manifestazioni in cui si può apprezzare, riconoscere, quella stessa ciclicità riscontrabile in qualsiasi processo vitale.

 

H 22.00

Qualche traccia a partire da me

Incontro con il teorico Paolo Ruffini

Intervengono Attilio Nicoli (DANAE) )e gli artisti del festival

Nella performance contemporanea si avverte un graduale scivolamento verso l’autobiografia da parte di artisti che dentro l’azione riassumono e muovono altri sconfinamenti del teatro e della danza; è uno strabismo di chi guarda o una precisa indicazione?

 

Norme per la trasparenza →